DOCUMENTO PROGRAMMATICO MAGNOGRAECO AI VERTICI DELLO STATO. AD OGGI OLTRE 300 ADESIONI, FIRMA ANCHE TU


È online il documento esplicativo della condizione in cui versa la Calabria del Nord est, sottoscrivibile da parte delle Associazioni, Movimentismo civico e Persone fisiche, rivolto al Primo Ministro, Mario Draghi  

Il Comitato Magna Graecia ha inteso redigere un documento programmatico sulla necessità di rilanciare la vertenza Jonica, Sibarita e Crotoniate, relativamente allo stato d'abbandono delle aree. 

È stato posto l'accento sulla rivoluzionaria proposta di riequilibrare il dato demografico e territoriale degli Ambiti d'Area Vasta al fine di fornire una straordinaria ricetta risolutiva agli atavici ritardi che l'Arco Jonico sconta rispetto alle aree dei Capoluoghi storici, vere e proprie alcove politiche del centralismo.  Si è inteso elaborare un documento che analizzasse le problematiche che caratterizzano il Crotonese e la Sibaritide, nonché le aree Silane e del Pollino di levante.

Partendo dal presupposto che nessuna operazione di miglioramento potrà mai essere effettuata se prima non si porrà attenzione ad una seria e concreta revisione degli ambiti provinciali che, ad oggi, rappresentano diseconomie e differenziazioni, il focus è stato improntato sulla necessità di ristabilire i capisaldi della giusta equità e la omogenea rappresentatività tra le Aree della Regione. Il Comitato, assieme ad una già nutrita partecipazione delle Associazioni Joniche, nel corso di diversi dibattici tematici tenuti in appositi e cadenzati webinar, sono giunti alla conclusione che solo allargando ad un nutrito numero di Associazioni e Personalità, il flebile grido Jonico potrà trasformarsi in un urlo tale da far convergere le forze politiche verso un'idea, diffusamente convinta, che persistere nello stato attuale non potrà che rappresentare la naturale eclissi dell'Area Jonica. 

Il documento è indirizzato al Presidenza dei Consiglio dei Ministri, ad una serie di Ministeri, ai Leader politici Nazionali e Regionali, alle forze Sindacali e ai Sindaci della Sibaritide e del Crotonese, ed è finalizzato alla richiesta di un incontro pubblico in Area Jonica con il Presidente del Consiglio, Mario Draghi.

Diverse le tematiche trattate: dal problema dei trasporti alla sanità, dal dissesto idrogeologico all'erosione costiera, dal mancato decollo turistico ai problemi dell'artigianato, agricoltura e della marineria. Trattato anche il problema dello spopolamento dell'Area e l'ultimo rapporto Svimez a riguardo. Insomma tutte le tematiche che accomunano, senza soluzione di continuità, i comuni compresi tra Rocca Imperiale e Cutro, passando San Giovanni in Fiore ed Acri. 

Fino a questo momento, oltre 300, tra Associazioni di Categoria, Movimenti Civici, Ordini Professionali, Amministratori, Sindaci, Cittadini, hanno aderito alla sottoscrizione che da oggi sarà attiva anche sui canali ufficiali web-social del Comitato e di tutte le Categorie cofirmatarie del Documento.

Chiunque potrà sottoscriverlo semplicemente collegandosi al link  https://bit.ly/392ESnj da dove sarà anche possibile scaricare il Documento. 

I termini per l'adesione sono stabiliti al 7 aprile 2021. Successivamente sarà consegnato agli indirizzi riportati sul frontespizio dello stesso.

Crotone/Corigliano-Rossano, martedì 30 marzo 2021 

Ufficio stampa – Comitato Magna Graecia

INFO:
comitato@magnagraecia.eu

https://www.facebook.com/comitatomagnagraecia