A CROLLO MURO SULLA STRADA PROVINCIALE 168/1. IL SINDACO VITTORIO SCERBO: “LA PROVINCIA DESTINI 50MILA EURO PER LA RIAPERTURA SU SINGOLA CORSIA”

Gli uffici comunali hanno predisposto progetto di fattibilità per la temporanea messa in sicurezza e riapertura. Nel frattempo è stato richiesto sopralluogo per Viadotto "San Francesco di Paola" all'uscita della SS 280

"Considerata l'acquisita impossibilità della Regione Calabria di assegnare il finanziamento richiesto dalla Provincia di Catanzaro di 2milioni di euro per la messa in sicurezza della strada provinciale 168/1, con l'Ufficio Tecnico Comunale abbiamo predisposto un progetto di fattibilità tecnica e-economica per la riapertura temporanea in sicurezza su singola corsia. La Provincia di Catanzaro ora assegni, per questo, con urgenza la somma pari a 50mila euro": queste le parole del Sindaco di Marcellinara Vittorio Scerbo per sollecitare l'Amministrazione Provinciale ad agire concretamente per il ripristino della viabilità sull'arteria bloccata dagli inizi di febbraio, che tanti disagi continua ad arrecare a cittadini ed operatori commerciali.

"Sta passando troppo tempo – ha proseguito il Sindaco Vittorio Scerbo – e non possiamo più attendere: altri lavori sulla strada statale 280, tra l'altro, non vorremmo richiedessero un percorso alternativo che al momento manca con la chiusura appunto della strada provinciale 168/1 che attraversa Marcellinara. Come, tra l'altro, indicato dal geologo e ricercatore del CNR Carlo Tansi nella sua visita sui luoghi del crollo, abbiamo predisposto un intervento temporaneo che prevede la demolizione del muro dissestato e la riprofilatura della scarpata a monte; in più, grazie alla sistemazione che sarebbe realizzata con la posa di blocchi in cemento tali da garantire la temporanea messa in sicurezza della scarpata, la circolazione su una carreggiata potrebbe essere consentita, vista la bella stagione ormai alle porte senza quindi il rischio di allerte meteo. Demolizione del muro e profilatura della scarpata – ha concluso il Sindaco Vittorio Scerbo – sono comunque interventi che vanno realizzati a prescindere".

La richiesta, pertanto, fatta pervenire al Settore Viabilità della Provincia di Catanzaro è di un tavolo tecnico, da fissare subito dopo le Festività Pasquali, per valutare l'intervento proposto dal Comune di Marcellinara.

E sull'aspetto viabilità, un altro fronte viene aperto anche attraverso la richiesta di sopralluogo per il Viadotto "San Francesco di Paola", subito l'uscita di Marcellinara sulla strada 280. Segnalazioni e foto trasmesse da cittadini riprendono, infatti, uno stato dell'infrastruttura che richiede attenzione e verifica tecnica specifica.