Lamezia: le forze politiche in attesa della risposta al ricorso...

Fra qualche giorno, speriamo si possa dire la parola fine a questi ultimi anni travagliati nella città di Lamezia Terme. Noi naturalmente speriamo che possano rientrare nei propri ruoli il Sindaco e il Consiglio Comunale e finalmente in modo pieno e senza vincoli ed intoppi. Se questo succederà sicuramente ne trarrà vantaggio la città intera, perché, attualmente, siamo in ritardo in tante attività, tutto va programmato e ancora tanto c'è da realizzare. Se il reintegro avverrà con la prossima sentenza del 18 p. v., naturalmente dovremo ringraziare in primis una gran parte dei consiglieri di maggioranza che hanno spinto e stimolato il Sindaco e il Presidente del Consiglio a presentare il ricorso e, quindi, a chiedere la sospensione e sono riusciti ad ottenere un accorciamento dei tempi decisionali. Se ciò avverrà con esito positivo Lamezia si potrà mettere in movimento e potrà avere rappresentanti legittimamente eletti.

Se la sentenza sarà sfavorevole al rientro immediato del Consiglio Comunale, allora pensiamo che difficilmente Lamezia farà in tempo a salvarsi perché rimarremo fuori dai finanziamenti europei. Malauguratamente anche in questo caso bisognerebbe ringraziare qualcuno. Ma ci auguriamo che ognuno "ringrazierà" chi vuole e chi riterrà colpevole e per esempio potrebbe impartire la "punizione" alle prossime elezioni regionali.

Noi del Nuovo CDU siamo schierati e siamo di parte ormai dal 2015 e nessuno può accusarci di aver abbandonato la nave o che siamo saliti sul carro dei vincitori. Noi, insieme al gruppo che ci rappresenta, abbiamo mantenuto il nostro impegno con gli elettori e col mandato che ci hanno dato, sia quando abbiamo avuto ruoli istituzionali che quando siamo stati relegati in un angolo. Critici, sempre propositivi e leali, crediamo che da ora in poi bisogna solo mettersi "pancia a terra" affrontando in modo coordinato e condiviso il futuro. Ormai a Lamezia non possiamo andare uno contro l'altro e utilizzare il fioretto ma ogni partito, associazione, gruppi spontanei, volontari giovani ed adulti, persone della società civile deve lavorare dalla stessa parte offrendo idee, lavoro, sudore, impegno. Donne ed uomini devono mettersi a disposizione della collettività e usare la sciabola.

Quindi speriamo nel buon esito del ricorso ma, subito dopo, nessuno dovrà e potrà accampare scuse e personalismi. Lamezia ha bisogno dei lametini e tutti ne devono prendere atto.

 

Il coordinatore cittadino del Nuovo Cdu              Il presidente cittadino del Nuovo Cdu

                Giancarlo Muraca                                                 Giuseppe Muraca