Continua la battaglia dell'Ing. Pasquale Materazzo contro la burocrazia che ostacola e impedisce lo sviluppo di Lamezia e della Calabria

CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CATANZARO

OGGETTO: Comunicazione ai comuni della provincia di Catanzaro di un deliberato inerente il SUAP.

Egregio Presidente,

la commissione urbanistica si è riunita diverse volte nella sede dell'Ordine per trattare alcune problematiche di carattere generale che naturalmente riguardano la nostra sfera di competenze, per dare un sostegno culturale ai nostri Comuni e certamente ridurre i tempi burocratici ai nostri Colleghi.

Il documento fu trasmesso ai Comuni ed a Calabria SUE in data 27 ottobre 2020 con prot. n. 437.

Nessuno è stato informato se i Comuni e la Regione avessero risposto, tenendo conto che l'iniziativa era stata presa anche per iniziare un percorso di recupero della considerazione delle istituzioni ed anche di ogni cittadino, in una categoria così importante, il fatto che siano passati tutti questi mesi senza che nessuno ci abbia degnato di un riscontro è un risultato pessimo per un Consiglio in scadenza.

Oggi per puro caso ho appreso che il comune di Lamezia Terme rispose alla nostra sollecitazione a cambiare le scelte sbagliate adottate in merito al SUAP, in data 10/12/2020 con prot. n. 78417 rispose con una documento a firma della Dirigente Avv. Alessandra Belvedere, che non solo rigetta il contenuto del nostro documento, ma ci schiaffeggia affermando, di fatto, che non avessimo capito nulla.

Oggi dispongo di questo documento a firma dell'avv. Belvedere, che dimostra non solo una enorme incompetenza nel settore Tecnico, ma di non sapere leggere un Legge, che da parte di un avvocato è cosa gravissima.

E ciò nonostante noi abbiamo assorbito il colpo, lasciandola spadroneggiare sulla nostra dignità, al grido della vittoria.

La comunicazione fatta dall'avv. Belvedere è ridicola, solo che tu non l'hai partecipata non solo al Consiglio ma alla Commissione che aveva prodotto e lavorato per elaborare quel documento. Infatti nella risposta per ben dieci volte scrive "attività produttive", confondendo attività con destinazione d'uso produttive.

Caro Presidente ti sei macchiato di un delitto contro la categoria grave ed imperdonabile, tutto questo non si sa per quale enorme interesse che solo tu conosci.

Per fortuna tra qualche mese si andrà al rinnovo del Consiglio e ti consiglio di non candidarti perché i danni che hai fatto con una gestione personale, autoritaria e clientelare della Presidenza, hai portato questa categoria allo sfascio, hai messo uno contro l'altro rivoltandoti anche contro i tuoi vecchi amici ed ancora tenti di tessere trabocchetti con promesse che non potrai mantenere.

Vorrai rendere partecipi i componenti del Consiglio di questo mio scritto e chiedo di essere sentito dallo stesso con la massima urgenza; questo schifo deve finire.

Lamezia Terme 14.06.2021 Ing. Pasquale Materazzo.